sabato 27 settembre 2014

CONSIGLI DI LETTURA - UNA MUTEVOLE VERITA' E LIBRI IN METRO


8 settembre 2014
Ore 13.50. Milano, linea gialla, direzione Duomo. Mi capita raramente di prendere la metro, uso più spesso la macchina, la preferisco. Oggi, fortunatamente, non è molto affollata ma è caldissima in questa giornata d’inizio settembre. 
Lo noto subito. Probabilmente per il libro. I lettori itineranti sono la mia passione. Lui, confuso fra persone colorate e sudaticce, con il suo completo grigio chiaro estivo, molto elegante, spicca come qualcosa di stonato.
Impeccabile, con gli occhiali da sole calati sul viso. Una valigia a quadretti appoggiata vicino ai piedi e nella mano sinistra “Una mutevole verità” di Gianfranco Carofiglio.
Sembra fiero di tenerlo fra le mani, senza leggerlo, fiero di mostrarlo. Scruta le persone intorno a lui, da dietro l'armatura degli occhiali.
Poi con un movimento improvviso, sposta la giacca dal fianco sinistro e vi appoggia la mano che tiene il libro: come una pistola nella fondina.
Istintivamente ho pensato: un vero guerriero metropolitano... e quale arma migliore di un poliziesco?

Non conosco il libro, ma una presentazione così mi convince,  m’intriga e la voglio condividere; così oggi ho preso i classici due piccioni con una fava, e vi parlo di un sito davvero interessante, e ho preso  in prestito la loro bellissima idea, per consigliarvi il libro. Non me vorrà Francesco, uno degli amministratori e bookwatcher.
Libri in metro  parla delle persone che leggono, e di cosa leggono,  sui mezzi pubblici di tutto il mondo.
Un'interessante fotografia del lettore moderno, e un'intelligente spaccato psicologico di varia umanità.
Come dice il loro motto "perché se qualcuno è disposto a sgomitare dentro una metro affollata per farsi spazio e leggere il suo libro, quel libro vale!». il libro ti può dire molto del lettore, e viceversa!
Come sempre buona lettura!



Nessun commento: